Musica senza frontiere

Nel concerto di Musica senza Frontiere vengono eseguiti alcuni tra i più belli inni nazionali del mondo, arrangiati per due chitarre.
I due esperti chitarristi ideatori del progetto, hanno realizzato arrangiamenti assolutamente originali; il suono delle chitarre riproduce con fantasia, delicatezza, poesia ed essenzialità l’emozione che normalmente viene suscitata dagli inni nazionali eseguiti da bande o da orchestre.
La musica è universale, è un linguaggio comune a tutti e le musiche degli inni sono patrimonio di tutta l’umanità.
Il progetto Musica Senza Frontiere volutamente non considera i testi degli inni, che spesso contengono parole che mettono le nazioni una contro l’altra, anziché unirle. La musica unisce, ed è per questo che MSF è un progetto transnazionale e cosmopolita, adatto ad essere presentato non solo in stagioni concertistiche, ma anche in contesti internazionali come meeting politici, convention, cene di gala, ricevimenti in ambasciate.

Il programma prevede l’esecuzione dei seguenti inni:
Stati Uniti - Russia - Francia - Italia - Germania - Spagna - Sud Africa - Cina Giappone - Brasile - Argentina – Inghilterra.


Interpreti:

Paolo Mari (chitarra)

Fabio Montomoli (chitarra).